Home Blog

Paolo Lugiato, l’India e le rinnovabili

Di recente, l'Agenzia internazionale dell'energia (IEA) ha riconosciuto che l'India sarà il consumatore di energia a più rapida crescita fino al 2040. Ciò vale non solo per il settore degli idrocarburi, ma anche per le energie rinnovabili, poiché i costi in declino dell’energia solare e di quella eolica sono i principali motori della crescita nel settore energetico. Il mercato...

L’Italia fa un balzo di civiltà: approvata la legge per il biotestamento

Mentre si avvicina sempre di più la fine di questa legislatura (secondo alcune indiscrezioni lei Presidente della Repubblica dovrebbe sciogliere le camere fra Natale e Capodanno), in Parlamento si discute sulle ultimi leggi da approvare. E c'è il sentore di aver fatto un balzo di civiltà quando stamattina al Senato un lungo applauso ha accompagnato l'approvazione della legge sul...

Summit sul clima. Macron: “stiamo perdendo la battaglia”

"Make Our Planet Great Again". È questo lo slogan con cui il presidente francese Macron ha aperto l'One Planet Summit, facendo  evidente riferimento e forse anche il verso al ben più celebre motto usato dal presidente statunitense durante la sua campagna elettorale. Perché è stata proprio l'America a dare la più grande delusione a tutti quei paesi che due anni...

Quanto guadagna lo stato con le scommesse

Uno dei settori a più alta remunerazione per lo stato italiano è senza dubbio quello del gioco d’azzardo e delle scommesse. Si tratta di un settore che, anche per questioni di sicurezza, è completamente controllato dal Governo, tanto che per poter operare nel nostro paese i vari bookmaker sono costretti a richiedere - ed ottenere - autorizzazione AAMS. Ma quanto...

Alle borse piace la Brexit

Dopo intesi giorni di trattative su quelle che saranno le conseguenze maggiori per i diritti dei cittadini UE e i rapporti fra Irlanda e Irlanda del nord, è stato finalmente raggiunto l'accordo che dovrebbe portare alla fase 2 dell'ufficializzazione del divorzio fra Europa e Regno Unito. Quello che trasformerà la Brexit dal risultato di un referendum a un accordo...

L’arte di fare la pizza è patrimonio immateriale dell’umanità Unesco

Dopo anni di pressioni mediatiche e campagne, e sulla scia di un lungo e articolato dossier curato dal professor Pier Luigi Petrillo, l'arte di fare la pizza è stata finalmente inserita dall'Unesco nella prestigiosa lista dei patrimoni intangibili dell'umanità. La notiza è arrivata questa notte, mentre il consiglio era riunito a Seoul per deliberare sulle varie candidature, ritenendo all'unanimità che...