Il 2025 potrebbe essere l’anno in cui il numero di Paesi afferenti all’Unione Europea potrebbe salire dagli attuali ventotto a 29, o addirittura 30.

Le candidature prese in considerazione sono quelle di Serbia e Montenegro, e la Commissione Europea ha recentemente ammesso che l’ipotesi di un allargamento non è del tutto escludibile, se non altro per stabilizzare le tensioni sociali in una regione in cui le tensioni etniche sembrano farla ancora da padrone. Includere i due stati potrebbe essere un ulteriore passo in quel percorso di pace iniziato nei Balcani oramai quasi venti anni fa.

Lo ha ammesso anche l’Alta Rappresentante per la Politica Estera e Sicurezza Federica Mogherini, quando nei giorni scorsi ha fatto presente che “i Balcani occidentali appartengono all’Europa. Abbiamo la stessa storia, la stessa geografica, la stessa eredità culturale. La nostra strategia ci dà una prospettiva che sia condivisa, chiara, inequivocabile, credibile e concreta. I prossimi mesi non saranno solo intensi, ma anche cruciali per essere sicuri che questa unica opportunità storica venga fatta propria”.

Ma non sarà un ingresso facile. In piena Brexit, tornano a farsi sentire le polemiche sollevate già nel 2004-2007 sulla troppa noncuranza con cui sono state ammesse nell’Unione Romania, Ungherie e Polonia; tre nazioni con le quali sussistevano ancora evidenti conti aperti.

Ammissione possibile solo se si raggiunge una pace totale

Il fulcro della vicenda ruota attorno ad un duplice obbiettivo: da un lato rassicurare le opinioni pubbliche dei diversi Paesi sulle procedure di ammissione, dall’altro favorire l’integrazione di nuovi membri in seno allo spirito di integrazione che all’Unione Europea ha dato, in ultima analisi, i natali.

L’attuale crisi fra Grecia e Macedonia da un lato, e la disputa sui confini proprio fra Serbia e Montenegro dall’altro, di certo non aiutano in questo senso. Ma l’intenzione sembra esserci da entrambe le parti, nonostante Podgorica abbia intrapreso il cammino verso l’adesione in tempi decisamente non sospetti rispetto a quelli di Belgrado.

Garcinia Cambogia dimagrisce

LEAVE A REPLY