Secondo una nota di ricerca pubblicata oggi dal CEBR (Centre for Economics & Business Research), gli Stati Uniti dovrebbero essere superati dalla Cina, a livello economico, entro il 2032.

La stessa ricerca evidenzia anche che l’India continuerà a crescere e che l’economia del paese asiatico dovrebbe salire al 5 ° posto mondiale entro il 2018. Un lavoro di diversi anni da parte del Governo indiano, un miglioramento che non è figlio di alcuna sorpresa ed è parte di un lavoro più ampio che dovrebbe portare il paese asiatico nella classifica delle dieci più grandi economie del mondo entro i prossimi 15 anni.

Nonostante alcune battute d’arresto, l’economia indiana sarà in grado di raggiungere la Francia e il Regno Unito entro il 2018 e presto li supererà entrambi per diventare la quinta potenza economica. La previsione è di Douglas McWilliams, Vice Presidente del CEBR.

La Banca Mondiale ha annunciato di aver innalzato le previsioni di crescita per la Cina al 6,8% nel 2017, rispetto al 6,7% stimato nel mese di ottobre, in virtù del recupero dei consumi delle famiglie e del commercio estero. L’istituzione di Washington, tuttavia, ha mantenuto intatta la previsione di rallentamento economico prevista per 2019, con il prodotto interno lordo (PIL) che dovrebbe salire tra il 6,4% e il 6,3%, a causa di una politica monetaria meno accomodante ed una politica di restrizione del credito.

Nell’aggiornare le sue previsioni, la Banca Mondiale sottolinea che la crescita del credito rimane superiore a quella del PIL.

I prestiti bancari in corso hanno raggiunto il 150% del PIL a novembre 2017, contro il 103% della fine del 2007.

Garcinia Cambogia dimagrisce

LEAVE A REPLY