Fra oggi e domani si terrà a Roma il quindicesimo meeting dei Presidenti delle Camere basse dei paesi membri del G7. Durante l’incontro si discuterà di temi “caldi” come terrorismo, sviluppo sostenibile, e creazione di una società più inclusiva.

Boldrini: il terrorismo è arma politica

Padrona di casa è naturalmente Laura Boldrini, che stamane alle 9:15 ha aperto i lavori con un intervento puntuale ma deciso, avente come tema principale proprio quello della lotta al terrorismo.

“Quelli terroristici”, ha esordito la presidente della camera italiana, “sono attacchi di natura politica, perché attraverso il terrore si vogliono condizionare le nostre democrazie. Vogliono anche fare in modo, probabilmente, che si rimettano in discussione i principi fondamentali dello stato di diritto. Ed è proprio per questa ragione che noi invece dobbiamo riaffermare i valori di libertà e pacifica convivenza su cui si basano le nostre Costituzioni”.

La Presidente ha poi concluso il suo intervento con un avvertimento riguardo la necessità di arrivare ad un livello di collaborazione internazionale ancora più incisivo. “Possiamo vincere questa battaglia” afferma la Boldrini “solo se accetteremo di collaborare di più, in modo più stringente, abbassando le gelosie che ancora oggi esistono riguardo alle informazioni”.

Tajani: contro Pyongyang possibili sanzioni

Al summit ha partecipato anche il Presidente del Parlamento Europeo Antonio Tajani, che ha voluto mettere in chiaro la posizione dell’Europa sugli atteggiamenti a dir poco minacciosi che la Corea del Nord sta tenendo in queste ultime settimane. Secondo il rappresentante dell’Unione Europea, infatti, non si escludono sanzioni nei confronti di Pyongyang.

Tajani si è detto fermamente convinto che non sia possibile accettare di intraprendere un percorso che conduca “verso l’incremento della tensione, dove la violenza sembra prevalere sul buon senso. Quindi” prosegue “useremo la forza per impedire la violenza“.

Precisando immediatamente, onde evitare di dar addito a facili escalation demagogiche, che la forza in oggetto sarà solo quella della democrazia.

Garcinia Cambogia dimagrisce