Giornata altalenante quella di ieri per l’economia mondiale, con tutti i listini maggiori in calo, sebbene oro e petrolio sembrino non risentire più di tanto delle vicende d’oltreoceano.

L’incriminazione di Michale Flynn (ex consigliere per la sicurezza di Trump) allarga i confini del Russiagate, e colpisce anche i mercati azionari. I listini europei ieri hanno chiuso tutti in ribasso con Parigi che perde l’1,04%, Francoforte l’1,25%, Londra lo 0,36% e Milano che si ferma a -1,17%. Particolarmente colpiti nella Borsa italiana risultano i reparti di area tecnologica, a cui si accoda FCA che registra un calo nelle vendite. La giornata nera non risparmia neanche Wall Street, che vede in fase di chiusura il Dow Jones sotto dello 0,16%, il Nasdaqi a -0,38% e lo S&P 500 in calo dello 0,21%.

In controtendenza a questi dati, sale l’indici Pmi (il settore manufatturiero dell’UE) che nel solo mese di novembre ha guadagnato oltre 60 punti, segno che l’economia di settore è in chiara espansione. Cresce anche il PIL italiano nel terzo trimestre, che secondo l’Istat registra un +0,4%. Tradotto, la crescita c’è stata ma non tanto veloce come le previsioni (del +0,5%) auspicavano.

Bene Euro e materie prime

In quanto a valute, l’euro soffre il Russiagate meno del dollaro in quanto viene scambiato a 1,1920$ contro una sterlina stabile a 1,3522$.

In Asia, cala l’inflazione giapponese (-0,2%) mentre la disoccupazione non si smuove dal 2,8% dell’ultimo sondaggio.

Infine il petrolio, la cui volatilità è spesso inafferrabile e sembra a volte ragionare in controtendenza rispetto agli andamenti macroeconomici globali. Il 30 novembre a Vienna i 24 produttori maggiori di greggio (sia Opec che non Opec) hanno raggiunto l’intesa nel prolungare i tagli fino alla termine dell’anno prossimo. Su Wti i contratti vengono ora scambiati a 58,52 dollari a barile (+1,95%); lievemente più alti quelli del Brent, a quota 63,92 dollari e in rialzo del 2,06%.

Sale anche l’oro, che oggi costa 1281 dollari l’oncia guadagnando quasi l’1% rispetto alle ultime rilevazioni.

Garcinia Cambogia dimagrisce

LEAVE A REPLY