Dopo le prime indiscrezioni dei giorni scorsi, Ryanair esce allo scoperto.

Già Bloomberg aveva parlato del fatto che la l’azienda irlandese avesse buttato gli occhi sulla compagnia di bandiera italiana, asserendo che Ryanair fosse interessata alla flotta di Alitalia sia per quel che riguarda i voli a corto raggio che per quelli a lunghe tratte.

Proposta d’acquisto “a spezzatino”

Nelle ultime ore è arrivata anche la conferma di Michael O’Leary, patròn di Ryanair. In una conferenza stampa O’Leary ha ammesso che sono in atto gli studi preliminari per una proposta d’acquisto, ma si tratterebbe di un’acquisizione “a spezzatino”. Nei piani dell’AD, infatti, non è prevista un’acquisizione tout court della compagnia, sebbene sarà rilevata gran parte del personale, soprattutto piloti e tecnici.

Il brand non dovrebbe subire modificazioni di sorta, e rimanere inalterato.

Ryanair è quindi pronta per il grande balzo, ma l’Antitrust ha già posto un freno: acquistando Alitalia, gli irlandesi controllerebbero da soli oltre il 50% del mercato aereo italiano, e questo non è consentito dalla normativa vigente. Anche per questa ragione O’Leary sembra preferire per il momento una prima acquisizione incompleta, che dovrebbe ultimarsi solo in un secondo momento.

E contro l’Antitrust sembra muoversi anche il Governo, che sia nelle parole di Calenda che in quelle di Franceschini ritiene la vendita a spezzatino “un errore gravissimo”. Chiare le ragioni: se si vende una società a pezzi e a diversi acquirenti, questa finirà per perdere la propria identità.

Alitalia ha del potenziale

Al di là della bagarre fra le istituzioni nostrane, l’AD irlandese non nasconde il suo entusiasmo nei confronti dell’operazione. “Alitalia”, ha affermato oggi, “ha un grande potenziale. La flotta a lunga percorrenza di cui dispone ha già dimostrato forti capacità, capacità sulle quali si può lavorare molto”.

Le intenzioni paiono esserci tutte, la disponibilità del governo anche. Ora Ryanair ha fino al 2 ottobre per presentare un’offerta vincolante.

 

Garcinia Cambogia dimagrisce