Come spesso accade, è un quadro desolante quello che descrive il rapporto fra istruzione italiana e statistiche.

Sono recentissime quelle elaborate da Eurostat che vedono gli italiani penultimi nella classifica dei Paesi dell’UE per numero di laureati. A fronte di una media europea del 27,3%, da noi consegue una laurea solo il 15,7% dei cittadini. Fa peggio solo la Romania, ferma al 15,1%.

E al dato negativo sul numero dei dottori si aggiunge quello sulle tasse che gli studenti italiani sono costretti a pagare per raggiungere l’alloro.

Tasse: siamo terzi nella classifica delle più care

Lo dice il Rapporto Euryduce 2017 voluto dall’UE, che ci vede al terzo posto fra i Paesi più cari, preceduti solo da Regno Unito e Olanda. Ma c’è di peggio: a differenza degli studenti inglesi e olandesi, che possono contare su una copertura di borse di studio pressoché totale, solo il 9% dei colleghi italiani riceve un sovvenzionamento. In altre parole, in Italia si pagano più tasse e si ricevono meno borse di studio.

Non deve soprendere allora se una delle conseguenze è un così basso numero di laureati.

Se a ciò si aggiunge che nel momento in cui la Gran Bretagna lascerà l’Unione Europea non sarà più inclusa in queste statistiche, l’Italia è destinata a diventare in breve tempo il secondo Paese più caro in cui permettersi un’istruzione di alto livello, il primo nel poco onorevole rapporto tasse/contributi.

Rispetto alla media europea, i ragazzi italiani immatricolati in un corso triennale pagano il 4,3% in più (da 1262 a 1316 euro l’anno), un distacco disarmante da quel gruppo di membri UE in cui a fronte di una qualità della didattica di alto livello si paga una cifra al limite del simbolico. Parliamo ad esempio di Slovacchia, Slovenia, Polonia e Repubblica Ceca, dove la quota di iscrizione supera di poco i 100€.

A metà del guado si collocano gli atenei di Nazioni anche più vicine a noi dal punto di vista culturale come Austria, Francia e Belgio. Qui difficilmente si pagano più di 1.000€, sebbene molti studenti possano contare su un abbattimento talmente elevato da ridurre gli oneri a poche centinaia di euro.

Garcinia Cambogia dimagrisce

LEAVE A REPLY