Milano: Un bus passa con il rosso, muore una donna

0
442

La donna, vittima dell’incidente, si chiama Shirley Calangi, 49enne, arrivata in Italia dalle Filippine nel 2007.

Si trovava a bordo del bus passato con il rosso al semaforo e che si è scontrato con un camion dei rifiuti.

Il suo compagno,Crstian Ghinaglia, 45 anni, la descrive, invocando giustizia, come una donna “allegra e gentile”. “Amava stare a contatto con i bambini: al parco giocava con loro, la famiglia per cui lavorava la adorava”.

Il compagno la racconta

Il compagno racconta:  “Sabato mattina era uscita di casa e aveva preso prima il bus 80 per poi salire sulla 90, diretta in zona corso Lodi da un’amica. Al momento dell’incidente era appena salita”.

“La sera saremmo andati insieme a una festa – aggiunge. – Era deliziosa, le piaceva essere sempre in ordine ed elegante. Tranquilla, delicata e allegra, amava stare a contatto con i bambini”.

“Ci siamo conosciuti ad agosto del 2016, tramite amici in comune, – continua nei suoi ricordi l’uomo. – Nei weekend mi piaceva portarla a fare delle gite: nel 2017 eravamo stati ad Alassio. Non doveva andare così, avevamo tutta la vita davanti”.

Shirley, ha una figlia di 26 anni, Angie, in volo dalle Filippine a Milano per dare l’ultimo saluto alla madre.

Il suo compagno l’unica cosa che vuole ora è “giustizia“.

Il sindaco Sala –

“Al Policlinico ho incontrato parenti e i datori di lavoro di Shirley e mi p stata dipinta come una donna straordinaria, lavoratrice e affidabile. Il racconto della famiglia italiana presso la quale lavorava mi ha colpita particolarmente.” scrive il sindaco di Milano Beppe Sala su Facebook.

“Sono molto addolorato – aggiunge – e sono conscio di dover fare sempre tutto il possibile per garantire ai miei concittadini quelle condizioni di vita dignitosa e sicura che meritano. E di sentirmi pienamente responsabile quando ciò non avviene. A nome di Milano esprimo le più sentite condoglianze ai familiari e a tutta la comunità filippina”.