Astensionismo record in Nigeria, neo-presidente già contestato

0
29

Le proteste e le rivolte in atto ormai da mesi in Algeria contro il Governo, di certo non cesseranno con le elezioni del nuovo presidente.
Infatti, a vincere con il 58% dei voti è stato Abdelmadjid Tebboune.

Qual’è il problema? Ve lo spieghiamo, come fatto anche in un nostro articolo di qualche giorno fa.
Il popolo algerino, da circa un anno ormai, è in continua protesta e rivolta contro la persona che li ha governati per 20 anni, ovvero Abdelaziz Bouteflika. Le proteste insistenti di tutta la popolazione hanno portato  Bouteflika a dimettersi dopo ben 20 anni di incontrastato governo.
Una volta dimessosi, la popolazioni ha iniziato a festeggiare, pensando di avere qualche nuova persona a guidarli per riuscire ad uscire dalla grave crisi economica e sociale in cui il Paese di trova.
Quindi, 1 mese fa circa, tutti i candidati alla presidenza si sono presentati all’Algeria e, con relativa sorpresa del popolo, 5 candidati su 5 erano ex militanti del partito di Bouteflika.
Il vincitore delle elezioni Abdelmadjid Tebboune, infatti, è stato addirittura primo ministro sotto Abdelaziz Bouteflika. Il pensiero è quindi che sulla carta l’Algeria abbia un nuovo presidente, ma a dirigere il tutto come un burattinaio, sia comunque Bouteflika. Proprio per questo, in queste ore, le proteste della popolazioni non si sono placate ma, anzi, si sono moltiplicate a vista d’occhio.

Nel clima di protesta e di sfiducia verso le istituzioni inoltre, l’Algeria ha fatto registrare un record: uno dei tassi di astensionismo più alti della storia.
Infatti, hanno partecipato a queste elezioni apparentemente democratiche solo il 39% degli aventi diritto al voto, comprese le migliaia di persone che hanno votato dall’estero.

A questo punto, il Mondo intero si chiede se Abdelmadjid Tebboune accetterà il suo mandato consapevole di continuare a dovere fronteggiare le rivolte di piazza, oppure cederà per effettuare nuove elezioni, magari con gente non pilotata da Bouteflika

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here