Australia, 12enne guida l’auto del padre per salvare il cane

0
22

Ha dell’incredibile quanto successo in Australia, precisamente nella cittadina di Perth , nelle ultime ore della giornata odierna.
Infatti, mentre tutta la Nazione sta bruciando dalla costa orientale a quella occidentale, l’azione di un ragazzino di 12 anni ha fatto tornare il sorriso alla popolazione australiana.

La ricostruzione:
Sia al nord di Perth, precisamente a Mogumber, Australia Occidentale. In questo paesino abita con la sua famiglia e il suo cagnolino il ragazzino di 12 anni Luke Sturrock.
Nel pomeriggio come spesso accade, i genitore sono fuori casa per lavoro e Luke rimane solo con il suo cagnolino. Oggi però, a rovinare la solita routine del ragazzino e del suo cagnolino ci ha pensato uno degli immensi incendi che sta devastando l’Australia da Nord a Sud e da Est a Ovest.
Luke quindi, appena avvertito il forte odore che l’incendio provocava, ha subito acceso radio e Tv per informarsi su quanto stesse accadendo. Appena visto che l’incendio era direzionato proprio verso casa sua Luke. ha deciso di salvare sè stesso e il suo cagnolino in un modo che ad un 12enne non sarebbe permesso: guidare una delle auto del padre che era ferma in garage.

In realtà,  secondo le ricostruzioni, l’idea gli era stata inculcata dal padre che, prima di uscire, sapendo degli incendi, gli aveva detto: “Se vedi che il fuoco si avvicina troppo a casa, sali in macchina e guida fino a quando non vedi un albero di arance a circa 4 km di distanza (2,4 miglia)”
Così il ragazzino ha seguito il consiglio del padre principalmente per salvare il suo cagnolino è ha così guidato per quei famosi 4 km.
L’atto di Luke ha così distratto una Nazione intera dal dramma che stanno subendo il 50% del territorio Australiano. Una vera e propria catastrofe naturale causata dal forte caldo ma soprattutto dai venti fortissimi che continuano a soffiare imperterriti.