Fusione FCA-PSA, nasce il 4° gruppo automobilistico al mondo

0
39

Dopo mesi di corteggiamenti, di fake news, di false cifre riguardanti gli accordi, è di oggi la notizia ufficiale, rilasciata dagli uffici stampa di entrambe le multinazionali, della fusione tra Fiat- Chrysler e Peugot.
Le nozze tra i due gruppi automobilistici, che servirà a creare un campione europeo secondo solo alla tedesca Volkswagen e quarto nella classifica di tutto il mondo dei produttori (ma terzo se si guarda al fatturato, come rimarcano le società), sarà chiuso ufficialmente nel giro di dodici quindici-mesi, tempi tecnici per definire tutti i dettagli di una fusione che probabilmente rivoluzionerà il mondo dell’auto e non solo.

La nuova sede fisica del gruppo che andrà a tenere insieme Fiat e Chrysler, Peugeot e Citroën – solo per citare alcuni dei marchi nel nuovo portafoglio – sarà in Olanda.
Confermata inoltre la tripla quotazione in borsa: le azioni scambieranno sul circuito Euronext di Parigi, sulla Borsa Italiana di Piazza Affari di Milano e al New York Stock Exchange, ovvero niente di meno che Wall Street.
Le prime parole degli amministratori delegati dei vari gruppi sono anche molto rassicuranti per i dipendenti delle due aziende: infatti uno dei motivi principali di questa fusione è il non dover chiudere alcun tipo di stabilimento, così da non perdere nemmeno un singolo posto di lavoro.

Il nuovo gruppo che si andrà a creare sarà una realtà europea da più di 9 milioni di veicoli, con ricavi annui di addirittura 170 miliardi di euro, un utile operativo attuale di oltre 11 miliardi di euro e un margine operativo del 6,6%. Cifre che faranno impallidire quasi tutte le aziende automobilistiche del Mondo.
Un ulteriore guadagno per i due gruppi che andranno a fondersi è già avvenuto in giornata: le quotazioni in borsa di FCA e PSA sono schizzate alle stelle subito dopo l’annuncio dell’ufficialità dell’accordo definitivo.

Finalmente una buona notizia per l’Italia e per l’Europa.