Usa, bandite quasi tutte le sigarette elettroniche

0
206

L’amministrazione americana, guidata sempre da Donald Trump, ha annunciato oggi che vieterà la vendite ed il consumo di gran parte delle cartucce aromatizzate delle sigarette elettroniche, in pratica tutte ad eccezione di quelle al tabacco e al mentolo.
Il provvedimento è stato annunciato oggi dalla Food and drug administration (Fda) e sarà adottato a livello Nazionale dopo che molti stati avevano già bandito le e-cigarette, come lo stato di New York

La decisione, anche era prevista ancora più drastica era prevista già da settembre, quando l’amministrazione Trump aveva dato come imminente un divieto su tutte le sigarette elettroniche. Questo atto non vieterà invece l’utilizzo di tutte le sigarette elettroniche ,a contribuirà a limitarne il consumo degli adolescenti.
Questo divieto parziale è sicuramente una soluzione di compromesso che Trump ha dovuto e voluto adottare per non andare allo scontro con le aziende del settore.

Uno dei motivi di questo bando parziale è il fatto che secondo le autorità sanitarie le sigarette aromatizzate sarebbero la causa principale della ‘epidemia’ di malattie polmonari che negli Stati Uniti ha fatto registrare una quarantina di morti.

Il Dipartimento di Stato per la salute (Department of Health and Human Services -HHS) ha anche avvisato che le aziende  dovranno obbligatoriamente fermare la produzione, la distribuzione e la vendita delle cartucce aromatizzate, ovviamente ad eccezione di quelle al tabacco o al mentolo al momento non proibite, entro trenta giorni. Il rischio per le aziende che non rispetteranno lo stop saranno pesanti sanzioni economiche prima e poi penali da parte della Fda.

Dopo l’annuncio, il segretario di Stato alla Salute, Alex Azar ha dichiarato: “Il nostro paese non aveva mai conosciuto una diffusione epidemica di sostanze così rapida come quella attualmente causata tra i giovani dalle sigarette elettroniche”. Per questo, ha aggiunto Azar, il Dipartimento ha deciso per la strategia aggressiva di mettere gran parte delle e-cigarette fuorilegge.