Svizzera, il tragitto da casa a lavoro è riconosciuto come orario di lavoro

0
251

Solo una Nazione civile e avanti nel tempo come la Svizzera poteva permettersi di promulgare una legge del genere. Infatti, a partire dai prossimi mesi, per tutti i dipendenti, pubblici o di aziende private, il tragitto da casa a lavoro e da lavoro a casa verrà riconosciuto come orario lavorativo. In poche parole, il tempo speso per raggiungere il proprio ufficio, verrà considerato già lavoro e quindi verrà retribuito.

Ne hanno dato conto i media locali svizzeri negli ultimi giorni, spiegando che il cambiamento di regole è stato autorizzato da Berna grazie alle sollecitazioni giunte dai quattro sindacati principali svizzeri durante lo scorso anno.
Anand Jagtap dell’Ufficio federale del personale ha dichiarato in queste ore che: “Una maggiore flessibilità nella forma del lavoro è un’esigenza dei nostri giorni”- Ha inoltre specificato però che per ottenerne questo storico riconoscimento sarà comunque necessaria l’autorizzazione di superiori, ed ogni singolo caso verrà esaminato di volta in volta sulla base delle loro specifiche caratteristiche.

Come preambolo a questo decreto storico, va ricordato di come ci sia stata prima la modifica della direttiva “Lavoro mobile nell’ Amministrazione federale”  che ha permesso appunto di introdurre la novità a patto che “durante il viaggio per recarsi nel proprio ufficio di competenza” si svolga effettivamente del vero lavoro e che “il tipo di lavoro, la durata e le condizioni del viaggio” rendano effettivamente possibile che si possano svolgere alcune mansioni.
In altri termini: fare a una qualsiasi telefonata con il capo, rispondere a una mail lavorativa o a messaggi in app di messaggistica e sui social nei quali si danno chiarimenti e/o indicazioni inerenti le proprie mansioni sarà considerato vero e proprio lavoro retribuito.

La domanda sorge spontanea: in Italia una legge del genere provocherebbe miglioramenti o una catastrofe con dipendenti che ne approfittano commettendo frode allo Stato?