Quali alimenti ci aiutano a combattere il colesterolo alto?

0
2025

Il colesterolo alto è la causa principale di quasi tutte le più famose malattie cardiovascolari.
I dottori raccomandano di fare un primo esame dopo i quarant’anni negli uomini e mentre dopo la menopausa per quanto riguarda le donne, tuttavia bisogna comunque anticipare questi esami intorno ai trentacinque anni quando si è affetti da malattie cardiovascolari o quando si è diabetici.

Fondamentale per tenere a bada il nostro colesterolo è una dieta sana ed equilibrata abbinata, ovviamente, ad attività fisica.
Ma quali sono gli alimenti tra preferire a tavola quando si ha il colesterolo ‘cattivo’?
In primis troviamo l’avocado che ci permette di avere particelle più piccole di LDL.
Due frutti molto importanti sono poi le fragole e  il pompelmo in quanto alcuni recenti studi hanno dimostrato che una tazza di fragole al giorno per trenta giorni abbassa il livello di LDL del 13% mentre per quanto riguarda il pompelmo è da preferire quello rosso e non quello bianco.
Importantissimo è anche il pesce soprattutto il salmone e il pesce azzurro come sardine sgombri ed acciughe.
Sembrerà scontato ma anche l’olio d’oliva è importantissimo in quanto ha degli effetti produttivi per il colesterolo ‘buono’ e inoltre riduce attacchi di ictus e malattie cardiache.
Anche in questo caso non bisogna esagerare ovviamente, quattro cucchiai al giorno di olio d’oliva sono più che sufficienti.

Altro alimento da non sottovalutare è l’avena in quanto, l’azione del suo beta-glucano ha degli effetti positivi sul nostro corpo e inoltre aiuta a migliorare la nostra digestione.
Anche la cioccolata fondente è un ottimo alleato della nostra digestione se usata con cautela.
Infine, ma non per importanza, mai dimenticare di aggiungere nel nostro carrello le noci.
Questi sono gli alimenti da prediligere quando il colesterolo e troppo alto ma quali sono invece gli alimenti da eliminare?
I dottori sconsigliano altamente di abusare di latticini (ad esempio il formaggio), insaccati, dolci e bevande troppo gassate.