La dieta ‘dinner cancelling’ sempre più diffusa

0
144

E’ da un po’ che si parla della dieta ‘dinner cancelling‘ ormai sempre più diffusa e che aiuterebbe, secondo alcuni specialisti, a contrastare l’invecchiamento.
Anche il comico Rosario Fiorello ha ‘testato’ per settimane con grande successo questo tipo di dieta.

Il ‘Dinner cancelling’, ideato da Dieter Grabbe (esperto di alimentazione e personal trainer), è un tipo di alimentazione basato sul digiuno serale da portare avanti fino al giorno dopo con la colazione.
Il personal trainer Grabbe nel suo libro pubblicato in Italia non molto tempo fa , spiega che il ‘Dinner cancelling’ attiva le molecole heat shock che permettono alle le strutture proteiche del nostro corpo di funzionare nell’organismo in maniera perfetta. Piccoli periodi di digiuno fanno si che le molecole heat shock aumentino e quindi che i muscoli si tengano in forma.

Vediamo nello specifico come funziona questo tipo di dieta.
Innanzitutto essa comprende l’evitare di mangiare dopo le ore 17 e inoltre consiglia di mangiare poco prima uno spuntino energetico che ci permetterà di trascorrere il resto della serata senza attacchi di fame. L’esperto di alimentazione però ci tiene a precisare che è molto importante assumere alimenti nutrienti sia a pranzo sia a colazione.
La regola più importante per ottenere degli ottimi risultanti è quella di bere molto durante la giornata ma soprattutto dopo le diciassette del pomeriggio.
Infatti è consentito arrivare a bere fino a tre litri d’acqua liscia durante i giorni di digiuno, l’importante è che non sia troppo fredda ma a temperatura ambiente.
Il personal trainer Grabbe spiega infine chiaramente che chi è in sovrappeso dovrebbe praticare quattordici giorni di digiuno moderato in quanto si arriverà a perdere all’incirca cinque/sei chili in due settimane mentre per chi non ha bisogno di perdere così tanti chili basterà praticare il digiuno due/tre sere a settimana con cicli di alcuni mesi.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here