Quattro scooter made in Italy trionfano sulla rivista Forbes.

0
35

Nell’articolo di Josh Max collaboratore e tester della prestigiosa testata statunitense, Forbes, dove ha rivolta la sua particolare attenzione a ben quattro modelli di scooter made in Italy sui cinque presenti con titolo “5 Scooters you should drive in 2020”.

Per quanto riguarda gli scooter che ha inserito Josh nel suo articolo si tratta di; Beverly 350 Tourer uno scooter che fa da capitano per tutti gli altri modelli di Beverly, poi troviamo la Vespa nelle sue due versioni una di piccola cilindrata Primavera 50cc, e una versione elettrica capace di percorrere 62 miglia con una sola carica.

Nell’elenco troviamo anche lo scooter  Italjet Dragster, disponibile in due versioni 125 cc e 200 cc a 2 tempi. Attualmente questo scooter è disponibile in pre-ordine e le sue prime consegne sono previste nel secondo trimestre dell’anno. Max lo candida al titolo di “Best Looking Scooter of 2020”.

Max chiude l’attenzione alla parte italiana del suo articolo facendo tutti i suoi particolari apprezzamenti soprattutto al lato del design, i dettagli che sono tutti molto curati,le dotazioni di bordo la connettività e infine i motori tutti molto affidabili e precisi.

Infine troviamo l’unico scooter non italiano che va a completare la lista di Max dei top 2020  l’Honda PCX 150. Ha voluta inserire questo scooter dentro la sua testa poichè lo ritiene nè troppo trendy nè troppo appariscente, insomma una via di mezzo per quanto riguarda la cura dei dettagli e il suo design.

Per concludere possiamo affermare che si percepisce molto bene che c’è stata intenzione da parte di Max di favorire i quattro modelli italiani. Non a caso su cinque modelli di scooter nel suo articolo ne troviamo quattro, frutto dell’idee e delle mani di ingegneri made in Italy. Si tratta sicuramente di un risultato di cui andare orgogliosi che ci fa capire che stiamo proseguendo nella strada giusta per quanto riguarda gli scooter.