Jackfruit: proprietà e benefici dello strano frutto tropicale

0
191

Il jackfruit è un frutto dalle dimensioni molto grandi, è il più grande che esiste in natura, tra quelli che crescono su un albero, che è di origine indiana. Si tratta di un frutto che oggigiorno è molto coltivato anche in tanti altri paesi, mentre è quasi impossibile trovarlo fresco nel nostro Paese.

Proprietà e benefici del jackfruit

Il jackfruit è definito un superfood, questo in virtù dei suoi numerosi benefici per il nostro organismo. I benefici apportati sono da associare alla presenza di molti principi attivi, oltre che alle fibre, alle vitamine, ai sali minerali e molti antiossidanti.

Tra le vitamine le più abbondanti sono la vitamina C, e molte vitamine del gruppo B, in particolar modo la vitamina B1 e la vitamina B6 fondamentali per il potenziamento delle difese immunitarie.

Altro componente molto abbondante nel jackfruit è la fibra, quando consumato in eccesso, però, può avere un effetto lassativo. Quando è consumato in modo corretto ed equilibrato, previene e curare la stitichezza oltre che a favorire l’equilibrio intestinale in generale. Inoltre, protegge il colon da patologie anche gravi in alcuni casi.

Il quantitativo maggiore di proteine lo si ritrova nei semi, dove sono presenti anche antiossidanti, fondamentali per combattere l’azione degradativa dei radicali liberi.

Tra i minerali, i più abbondanti sono il potassio, il magnesio, il ferro e il calcio, tutti composti importanti per la salute del nostro organismo, non devono essere mai carenti se vogliamo essere in buona salute.

In questo frutto sono contenuti anche molti zuccheri, responsabili del potere energizzante del jackfruit, molto consigliato a coloro che praticano sport.

Questo frutto contiene 95 calorie per 100 grammi ed in questi 100 grammi sono presenti:

  • Grassi 0,6 g
  • Colesterolo 0 mg
  • Sodio 2 mg
  • Potassio 448 mg
  • Carboidrati 23 g
  • Zuccheri 19 g
  • Fibre 1,5 g
  • Proteine 1,7 g

Le controindicazioni del jackfruit

Il jackfruit non ha nessuna controindicazione specifica, anche se come per ogni alimento non bisogna esagerare nel consumo, poichè potrebbe vanificare i suoi benefici, quindi la cosa migliore da fare è sempre mangiarlo con moderazione.

Per quanto riguarda i semi l’accorgimento da mettere in atto è quello di bollirli se si vogliono consumare. Qualora vengano consumati crudi potrebbero essere altamente tossici.