Cosa succede se si mangia papaya a stomaco vuoto? L’incredibile risposta

0
437

La papaya è un frutto tropicale che negli ultimi anni sta spopolando anche in Italia. Questo frutto dalla forma decisamente particolare contiene anche diverse proprietà benefiche per l’organismo, ma ci si chiede: Cosa succede se si mangia papaya a stomaco vuoto? La risposta la troverete continuando a leggere questo articolo.

Mangiare papaya a stomaco vuoto: ecco cosa succede

La papaya contiene la papaina, un enzima molto indicato per permettere una buona digestione. La papaina in più riduce il rischio di tumori al colon. Tutto questo perché la papaya ripulisce il tratto digerente dai radicali liberi. La papaya contiene anche molte fibre, vitamina E e vitamina C.

Grazie alla presenza di fibre, il frutto esotico favorisce anche la perdita di peso.

Questo frutto è anche ricco di vitamine e sali minerali, che sono altre sostanze benefiche per la digestione, infatti aiutano a velocizzare la digestione e quindi è molto indicato per coloro che soffrono di digestione lenta, che poi è alla base dei bruciori di stomaco.

La papaya è un cibo-farmaco?

La papaya è sicuramente consigliata alle persone che vogliono perdere peso, perchè mangiare 100 grammi di papaya immette nel nostro organismo solo 53 calorie, ma i suoi benefici sono anche altri:

  • Combatte la tosse
  • Elimina i parassiti intestinali
  • Riduce il dolore delle bruciature provocate dal sole
  • Regola il sistema nervoso
  • Combatte la stitichezza cronica
  • Controlla i livelli dello zucchero nel sangue
  • Mantiene l’apparato digerente pulito e sano
  • E’ alcanizzante
  • Riduce i sintomi di gastrite, colon irritabile e colite

La papaya tiene sotto controllo il colesterolo

Come già accennato, la papaya tiene sotto controllo i livelli dello zucchero nel sangue e per questo è un ottimo alleato per la salute del cuore e regola il colesterolo.

Il cuore viene protetto grazie alla presenza nel frutto di antiossidanti e fibre, sostanze che tengono anche sotto controllo il colesterolo.

La papaya contiene anche il potassio che tiene sotto controllo la pressione arteriosa, aiutando in caso di ipertensione. Se mangiata con regolarità può prevenire ictus, infarto e altre patologie cardiovascolari.

Anche gli occhi beneficiano delle proprietà della papaya, essa previene la degenerazione della retina e altre patologie degli occhi come cataratta e degenerazione maculare.

La papaya in gravidanza: fate attenzione

La papaya non ha particolari controindicazioni, ma le donne in gravidanza devono riporre massima attenzione a non consumare questo frutto quando è ancora acerbo in quanto contiene papeina, una sostanza che potrebbe favorire le contrazioni uterine.

Anche i soggetti allergici devono prestare attenzione soprattutto alla buccia della papaya, perchè in essa è contenuto il lattice che potrebbe provocare reazioni allergiche in soggetti predisposti.

Si possono mangiare i semi della papaya?

I semi di papaya contengono elevate quantità si enzimi digestivi. Sono ricchi di composti fenolici e flavonoidi, proteine, calcio, magnesio e fosforo. Essi hanno anche una forte componente antiossidante, anti-infiammatoria, antiparassitaria ed effetti antibatterici. Possono aiutare a combattere l’intossicazione alimentare e aiutano a normalizzare l’ambiente acido nel tratto intestinale.