I ceci fanno dimagrire? La risposta del nutrizionista

0
907

I ceci sono un alimento davvero molto salutare per il nostro corpo grazie alle tante proprietà benefiche che contengono, infatti sono ricchi di vitamine, sali minerali e proteine. Ma i ceci fanno dimagrire? Questa domanda se la pongono in tanti, perchè questi legumi sono abbastanza pesanti quando vengono ingeriti.

Secondo uno studio condotto in Canada, mangiare una porzione di ceci al giorno aiuta in effetti a perdere peso e riduce anche i livelli di colesterolo. In più i ceci sono il miglior alleato per perdere peso senza però perdere energia.

Questi legumi sono diuretici, perchè apportano all’organismo una buona dose di fibre che favoriscono le funzionalità dell’intestino.

Nei ceci sono presenti anche fosforo, potassio, magnesio, calcio, silice, ed essendo anche fonte di triptofano e arginina, aminoacidi legati alla produzione di serotonina sono anche un’ottima fonte per il buonumore.

Aiutano a bruciare i grassi grazie alla presenza di Vitamina B3 e B9 e nonostante siano pieni di carboidrati, la presenza di fibre donano un senso di sazietà prolungato.

Come si cucinano i ceci

I ceci si possono acquistare sia secchi che precotti e a seconda da come si acquistano cambia il procedimento di cottura.

Per cucinare i ceci secchi serve molto tempo, infatti prima devono essere in acqua a temperatura ambiente per circa 10-12 ore, perchè più stanno in ammollo e meglio è. La cosa importante è non tenerli mai in ammollo per più di 24 ore, perchè in quel caso l’amido contenuto nei legumi assorbe umidità e i semi, gonfiandosi, recuperano consistenza. Ricordarsi anche che per ogni chilo di ceci serve utilizzare 6 litri di acqua e la stessa acqua va cambiata almeno 2 volte durante il tempo di ammollo. Quando si tolgono d’ammollo i ceci vanno lavati per bene sotto l’acqua. Una volta scolati si possono iniziare a cucinare. In genere vanno cotti per circa tre o quattro ore.

I benefici dei ceci

Come accennato i ceci sono ricchi di benefici per il nostro corpo e uno dei più importante riguarda il cuore, infatti la presenza di acidi grassi come l’Omega-3 si mantiene in buona salute l’apparato cardiocircolatorio e si regola il battito cardiaco.

La presenza di lecitina invece, aiutano ad abbassare i livelli di colesterolo LDL (cattivo), mentre alzano quelli del colesterolo HDL (buono).

Il potassio tiene sotto controllo la pressione arteriosa e previene le malattie reumatiche. Alcuni minerali contenuti nei ceci sono davvero salutari. Calcio, ferro, zinco e magnesio, insieme alla vitamina K, sono utili per rinforzare le ossa, mentre il molibdeno contenuto nei ceci previene le carie dentali.

Gli altri minerali non sono da meno in quanto a benefici, infatti il ferro combatte l’anemia, lo zinco rafforza il sistema immunitario, il magnesio migliora la circolazione del sangue.

Il folato mantiene bassi i valori l’omocisteina, un amminoacido presente nel sangue, che se supera una certa soglia, aumenta il rischio di infarto o ictus. Anche il contenuto di saponine, sostanze antiossidanti, riduce la probabilità di infarto.

E ancora, la colina presente nei ceci protegge il fegato da malattia come tumore, epatite o cirrosi.

Nei ceci sono presenti anche degli antiossidanti che riducono il rischio di tumore al seno.

Questi legumi fanno bene anche ad occhi e capelli grazie alla presenza di Vitamina A.